Il parco del Tibidabo: cosa c’è e come si raggiunge 10


Alla scoperta del parco e della montagna del Tibidabo..

Chi ha visitato Barcellona, ha sicuramente sentito nominare il Tibidabo o Parco del Tibidabo anche se non tutti i turisti salgono tanto in alto per conoscerlo da vicino. Questo sicuramente perché, pur essendo un luogo turistico, è uno dei punti più alti della città (512 mt) e arrivare tanto in alto richiede tempo.

Molto probabilmente coloro che visitano la città in un weekend rimangono nel centro di Barcellona, mentre chi rimane in città per più giorni ha tempo per godersi il panorama da quassù tranquillamente.

Cosa c’è al Tibidabo?

Tibidabo Barcellona

Il Parco attrazioni Tibidabo è un parco divertimenti antichissimo, il più antico della Spagna.
E’ principalmente un parco attrazioni per i bambini ma piacevole anche per gli adulti perché immerso nel verde ed ideale per farsi una passeggiata o prendersi un po’ di fresco nelle calde giornate estive.
E’ possibile godere di tutte i giochi del parco, acquistato un biglietto che da accesso a tutte le attrazioni mostrando il braccialetto che ti viene consegnato all’ingresso, oppure passeggiare lungo l’Area Panoramica, ovvero la parte più alta dove si trovano anche le attrazioni più storiche come l’aeroplano.

L’Area Panoramica è aperta tutti i giorni dell’anno eccetto il 1 e 6 gennaio, dal 7 al 31 gennaio, dal lunedì al venerdì nel mese di febbraio ed i giorni 25 e 26 dicembre.

In estate è aperto tutti i giorni fino a tardi (22h -23h) mentre negli altri mesi dell’anno è aperto solo nei weekend o in giornate particolari, con orari di chiusura che variano a seconda del periodo (consulta il calendario sulla pagina ufficiale del parco).

Tibidabo Barcellona

Oltre al parco, qui si trova anche il Templo Expiatorio del Sagrado Corazón, un tempio dedicato a Don Bosco. Fu costruito tra il 1902 ed il 1961 ed è diviso in due parti: la cripta e la chiesa nella parte superiore. Si può visitare la chiesa, raggiungere la terrazza e con l’ascensore ( o con gli scalini se sei più sportivo) puoi raggiungere il Cristo Redentore che abbraccia la città.

La vista da lassù è spettacolare e ti consiglio di non fermarti solo al parco ma di fare delle escursioni lungo i sentieri della montagna.
Poco distante infatti c’è la Carretera de las Aguas, un percorso che i barcellonesi amano fare a piedi o in bicicletta.

Come si raggiunge il parco del Tibidabo?

Esistono tre modi per raggiungere questo punto dal centro storico della città (per intenderci da Plaza Catalunya): il “percorso ufficiale – turistico e caro“, il “percorso sconosciuto – economico” ed il “percorso comodo“. Cosa significa?

Significa che la maggior parte delle persone, io compresa appena sono arrivata a Barcellona, conosce il percorso turistico, che tutte le guide turistiche indicano ossia: prendere la metro da Plaza Catalunya (L7) ed arrivare alla fermata di  Avenida Tibidabo (un biglietto semplice treno/metro/bus), da qui si può salire a piedi fino alla funicolare o prendere il  Tramvia Blau (4,5€) od il bus 196 (usando lo stesso biglietto del metro/bus). Si prende poi la funicolare fino ad arrivare in cima alla montagna. Costo del tragitto: 2,15€ (biglietto singolo metro/bus) + 4,5€ (Tramvia Blau) + 7,70 € (Funicolare); se prendi il bus 196 vale lo stesso biglietto della metro già usata.

Ma se scopri il percorso economico è tutto più semplice!
Da Plaza Catalunya, prendi la linea del treno S1 o S2 e scendi alla fermata “Peu del Funicular”,  qui accedi direttamente alla Funicolare di Vallvidrera che ti porta fino alla fermata “Vallvidrera Superior”; da qui puoi prendere il bus n° 111 (ogni 30′) che ti porta diretto al parco (se hai voglia di camminare puoi farlo,ma sono 20/30 minuti in salita) . Costo del tragitto: se usi un biglietto integrato (come il T10), puoi usare lo stesso biglietto per tutti e tre i mezzi (treno, funicolare, bus). NEWS: con il biglietto singolo da 2,15€, non vale più il trasbordo (in passato era possibile).

Il percorso comodo è quello effettuato dal Tibibus (T2A), un bus che parte da Plaza de Catalunya e va diretto verso il parco senza fermate intermedie. Il bus raggiunge Plaça del Tibidabo.
Costo del biglietto singolo: 2,95€

Tibidabo Barcellona

A te la scelta! Sicuramente fare il tragitto con il Tramvia Blau è piacevole e divertente: si tratta di un vecchio tram blu degli inizi ‘900 che fa parte dell’antica linea tramviaria di Barcellona, puoi vedere un “pezzo di storia” e fare qualche foto ma di fatto, io consiglio di risparmiare sul trasporto e magari spendere qualche soldo in più al parco, soprattutto se si va con i piccoli di casa! 😉

Buon divertimento!! 😉

 

Ti può interessare


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 commenti su “Il parco del Tibidabo: cosa c’è e come si raggiunge

  • Ciccio

    Non ho potuto fare a meno di leggere con piacere i tuoi articoli su Barcellona…si sente che ne sei innamorata. Volevo chiederti dove potevo portare la mia ragazza X uno spettacolo di flamenco senza xó spendere un occhi della testa. Infine vorrei sapere se mi conviene farmi la carta trasporti X 3 gg visto che arrivi il sabato mattina e parto il lunedì sera…grazie in anticipo

    • Martina L'autore dell'articolo

      Ciao! Allora, per quanto riguarda lo spettacolo di flamenco, è una bella domanda….;)
      Ci sono diversi locali che offrono spettacoli di flamenco e alcuni ingressi comprendono anche la cena (però possono risultare più cari). Ti consiglierei di dare un’occhiata ai siti web del Palacio del Flamenco, Tablao Cordobes, Tablao Carmen, Arte Flamenco: quasi tutti offrono l’opzione dello spettacolo + cena o spettacolo + drink. Solitamente con il drink, il costo si aggira intorno ai 30/40€, dipende anche dal tipo di spettacolo.

      Per quanto riguarda la HolaBcn, tutto dipende da quanto pensi di camminare o se invece preferisci muoverti sempre con i mezzi. Sinceramente, io credo che Barcellona sia bellissima da percorrere a piedi, soprattutto il centro storico. Passeggiare tra le viuzze del Gotico o del Born…e puoi raggiungere a piedi tranquillamente anche Passeig de Gracia ed il Parco della Ciutadella. Quello che farei io, è prendere un T10 (10 corse, che potete utilizzare entrambi allo stesso tempo perché non è nominativo) e usare quello in caso di necessità, ad esempio se visitate il Parco Güell che si trova parecchio in alto! 😉
      A mio avviso per 3 giorni, non è necessario farla…

      Se hai bisogno di altre info, chiedi pure!! 😉

    • Martina L'autore dell'articolo

      Ciao Fabrizio, infatti stavo cercando di verificare perché come dici tu, con il biglietto singolo non si può più; il percorso è valido solo se si ha un biglietto integrato (tipo il T10). Con quest’ultimo infatti, il biglietto vale anche per il trasbordo.
      Grazie per la segnalazione! 😉

  • Virna Goisis

    Ciao, tra qualche giorno io il mio compagno e mio figlio di 2 anni verremo a Barcellona per 4 gg.
    Vorrei vedere il Tibitabo. Volevo chiederti se con il passeggino è fattibile. Vorremmo vedere anche il temple del sagrat cor; é distante dal parco?
    Tu che consigli?
    Grazie
    Virna

    • Martina L'autore dell'articolo

      Ciao Virna, si assolutamente sì! C’é n parco giochi per bambini quindi non sarete gli unici con il passeggino! 😉
      Il templo del Sacro Cuore è attaccato al parco, quando arrivate con la funicolare (o il bus) lo vedete subito davanti a voi, ed il parco è lì a lato. Buona vacanza!!

  • Fabio

    Ciao. Abbiamo fatto il percorso economico. L’S1 e l’S2 sono inclusi nel t10 o negli abbonamenti. Il fatto è che il bus 111 è un bus del barri, cioè molto piccolo. E la coda stavolta era notevole. Quindi consiglio o di fare la furbata italiana e andare una fermata prima, oppure farsi due conti, perché io ho il trimestrale, ma se col t10 ti scade per il tempo, alla fine hai usato due biglietti e perso 30′. Quindi forse sceglierei l’altra via.