Trasferirsi a Barcellona. 5 buoni motivi per farlo ed i costi da sostenere 4


Trasferirsi. Barcellona città perfetta?

Il mio amore per Barcellona è stato oramai palesemente dichiarato e non posso far altro che parlare bene di lei. E’ una città ricca di vita, cultura ed arte, multiculturale ed alternativa
Per me è stato un colpo di fulmine, mi sono bastati 2 mesi per farmi innamorare follemente di questa città, ma sono tanti i motivi che mi hanno spinto a restare, o meglio a decidere di trasferirmi definitivamente.
E qui, voglio elencarti i 5 motivi principali per trasferirsi a Barcellona:

Città a misura d’uomo

Barcellona, capitale della Catalogna, è una grande città ma allo stesso tempo è perfettamente organizzata, vivibile e sostenibile.
Il centro storico della città può essere tranquillamente girato a piedi e passeggiando si possono raggiungere anche il mare ed altre zone residenziali come il quartiere Eixample Dreta dove si trova anche la Sagrada Familia.

Barcellona dall'alto

Con la metropolitana raggiungi ogni zona della città e a seconda del tragitto, puoi impiegare dai 10 ai 40 minuti ma difficilmente si superano i 50/60 minuti a meno che non si debba raggiungere la periferia, come la zona di Hospitalet de Llobregat.
La fitta rete di trasporti pubblici permette di muoversi in città senza problemi, sia di giorno che di notte grazie anche alle numerose linee di autobus, anche notturni.
Se ti trasferisci in città e prendi la residenza, potrai anche usufruire del servizio Bicing promosso dal Municipio di Barcellona: si tratta di un servizio di noleggio bici che ti permette di girare la città pagando un abbonamento annuale per il servizio. In città ci sono numerose piste ciclabili e tante stazioni dove poter prendere e lasciare la bici, in base alle tue necessità (presto parlerò del servizio Bicing in un articolo! 😉 ).

Il sole ed il mare

Che dire..per me uno dei motivi fondamentali!! Nata e cresciuta in una città piena di nebbia, quando mi sono resa conto che a Barcellona splende il sole sempre, mi sono detta “OK, questa è la mia città!!” 😀

Ed è davvero così…in questa città c’è il cielo azzurro ed il sole praticamente sempre!! Anche in inverno! Possono esserci giornate di pioggia un po’ grigie..ma il sole torna, torna sempre!
Il sole rende felici, più attivi…e poi la temperatura! Il clima qui, è mite tutto l’anno!

Spiaggia Nova Icaria Barcellona

Se ti piace il mare, questa è la città giusta in cui trasferirsi! Puoi raggiungere il mare a piedi, in bici o con i mezzi pubblici..prendi il sole in estate e puoi fare splendide passeggiate in autunno ed inverno.
Non è ovviamente il mare dei Caraibi, ma è limpio soprattutto se ti allontani dalle spiagge più affollate. Consiglio infatti di evitare la Barceloneta, spiaggia turistica per eccellenza, e andare invece verso le spiagge di Bogatell o Nova Icaria, più tranquille e pulite.
E se ti allontani dalla città, puoi raggiungere la splendida località di Sitges, andare a Castelldefels o raggiungere la Costa Brava!

Arte, cultura e natura

Non è certo una novità. Barcellona è ricca di arte, cultura ed aree verdi. Nei tanti musei della città vengono organizzate spesso esposizioni temporanee di arte contemporanea ed oltretutto la prima domenica del mese ed ogni domenica dopo le 15, tanti musei offrono l’entrata gratuita.

Edificio modernista Barcellona

Se ti piace l’architettura modernista…questa è la città dei tuoi sogni! Gaudì e non solo..architetti come Lluís Domènech i Montaner e Josep Puig i Cadafalch…il Modernismo non è solo nelle grandi opere dei più famosi artisti, lo trovi anche in tantissimi edifici del quartiere Eixample…magari dove troverai casa tu! 😉

E poi i parchi urbani, in primis il Parco della Ciutadella, perfetto per trascorrere una domenica pomeriggio con gil amici, il proprio partner o la famiglia. Molto belli sono anche il Parco del Labirinto Horta, i giardini di Pedralbes ed i giardini del Montjuic.

I dintorni di Barcellona

La regione catalana è ricca di luoghi interessanti da visitare. Nei dintorni di Barcellona ci sono parchi naturali, borghi medievali, graziose città sul mare, zone montuose dove fare lunghe passeggiate.
Basta prendere il treno o la macchina e nel giro di mezz’ora / un’ora, si raggiungono posti incredibili.

Monastero di Montserrat Barcellona

Parlo del Monastero di Montserrat, della Colonia Güell, del Parco Naturale del Collserola o delle località di mare come Sant Pol de Mar. Se ti trasferisci qui, ti consiglio di iniziare subito ad organizzare le escursioni!

Le tapas, il vermut e la cerveza

Beh, obiettivamente qui non c’è molto da spiegare! In città non hai che l’imbarazzo della scelta…in ogni strada della capitale catalana troverai un bar dove gustarti qualche tapa, sorseggiarti un buon Vermut o dissetarti con una birra.
Se vuoi vivere la Barcellona più autentica ti consiglio di allontanarti dalle zone turistiche e raggiungere la zona alta della città. Ti raccomando anche i quartieri di Gracia, Poble Sec e Poble Nou..ci sono numerosi localini dove trascorrere una serata o un’aperitivo in compagnia, scegli un bar di quartiere, prova le patatas bravas o l’escalivada preparati da un catalano doc!

I costi da sostenere

Ed ecco l’altra faccia della medaglia…da una parte gli ottimi motivi e dall’altra le spese da sostenere. Ma è normale che sia così.. Barcellona è una delle città più visitate al mondo e non è una città economica. Se si decide di trasferirsi in città, prima di partire è necessario fare un calcolo delle spese che si dovranno affrontare.

Quanto costa vivere a Barcellona?

Escluse le spese del viaggio aereo per raggiungere la città, la spesa più grande che dovrai affrontare, sarà quella della casa, o meglio della stanza in cui andrai a stare in affitto.

L’affitto

Puoi scegliere di prendere in affitto un appartamento tutto per te o prendere una stanza e condividere casa insieme ad altre persone. La seconda opzione è sicuramente la migliore, sia a livello di costi sia a livello di difficoltà burocratiche a cui andresti incontro.

Sono numerosi i siti web dove puoi cercare e trovare una stanza: Idealista, Fotocasa, EasyPiso, Loquo. Individui il quartiere della città che più ti piace, guardi tra gli annunci e contatti la persona che ha messo l’annuncio. La concorrenza qui è spietata, c’è tantissima domanda e le stanze vengono affittate in brevissimo tempo…armati di costanza, pazienza e non fermarti alla prima stanza vista..ti consiglio di prenderti una settimana per cercare la stanza che più si avvicina alle tue esigenze.

Se vuoi vivere nei quartieri del centro storico quali Born, Gotico e Raval, il costo medio di una stanza va dai 350 ai 450€; se ti sposti verso altre zone (e te lo consiglio) come il quartiere Eixample o la zona dell’Arco di Trionfo, el Fort Pienc o Poble Sec, l’affitto mensile ti vale 270/300€.
L’importo dell’affitto mensile può o meno comprendere le spese di gestione (acqua, luce e gas), dipende da stanza a stanza.

Il trasporto pubblico

Una volta che ti sarai trasferito in città e trovato casa, avrai sicuramente bisogno di muoverti in città con i mezzi pubblici. Rispetto ad altre città europee il costo dei mezzi in città, non è così elevato, questo grazie anche al fatto che la zona 1 di Barcellona comprende tutte le migliori zone di interesse.

Bus trasporti Barcellona

La singola corsa costa 2,15€, mentre il T10 (10 corse) ti vale 9,95€ . Se pensi di utilizzare spesso i mezzi, puoi acquistare la tessera da 50 viaggi (costo 42,50€) o l’abbonamento con un numero illimitato di corse (costo 52,75€). Entrambi hanno validità 30 giorni dalla prima timbratura. Per maggiori info visita la pagina ufficiale.

La spesa

Una volta trovata casa, inizierai a fare la spesa! I supermercati con il miglior rapporto qualità-prezzo sono sicuramente Mercadona, LIDL e Caprabo…poi ci sono anche il Condis e i grandi ipermercati quali Carrefour e AlCampo.

Per qualsiasi emergenza, se ti manca un ingrediente fondamentale per una cena tra amici la sera e tutti i grandi supermercati sono chiusi, non preoccuparti! Ci sono i pakistani! In ogni angolo della città troverai un pakistano con il suo minimarket….i prezzi sono un po’ più alti ma per le emergenze, sono perfetti!
In linea di massima, una spesa settimanale nei supermercati sopra citati, ti può costa sui 20€ circa.

Ristoranti e night life

Concludo parlando della bella vita…o meglio, uscire, mangiare fuori, bere un cocktail…Quanto costa tutto ciò?
C’è talmente tanta scelta che ti sarà facile mangiare in un ottimo ristorante a poco prezzo! Puoi scegliere dal locale più chic al bar di quartiere…nel Gotico ci sono locali dove puoi gustarti un mojito a 3,50€ o una tapa a 2€.
Puoi variare tra i numerosi ristoranti esotici dove mediamente puoi spendere 20/25€ a bar dove offrono il brunch o il “menù del día” a 10€.
Ma di tutto questo, ne parlerò dettagliatamente nei prossimi post!

Alla prossima!! 😉

 

 

 

 

Ti può interessare


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 commenti su “Trasferirsi a Barcellona. 5 buoni motivi per farlo ed i costi da sostenere