Pregi e difetti della bella Barcellona


Cosa piace e non piace della capitale catalana

Barcellona è una delle città più visitate al mondo ed una delle città preferite dai giovani per trascorrere un periodo di vita all’estero. Perché Barcellona piace così tanto? E cosa invece non piace della città?
L’agenzia di appartamenti OK Apartment ha realizzato un sondaggio, fatto su 850 stranieri che vivono nella capitale catalana.

Vivo a Barcellona da 2 anni ed in questi ultimi due anni ho conosciuto tantissimi stranieri che hanno deciso di lasciare il proprio paese, almeno per un periodo, e trasferirsi in questa città.
Italiani, francesi, inglesi, sudamericani, americani, australiani. Tantissime nazionalità diverse, tutte insieme nella stessa città.

Ho conosciuto diverse persone originarie di Los Angeles ed io, che adoro la  California, ho sempre chiesto ad ognuno di loro: “Ma tu, che sei di Los Angeles, per quale motivo ti sei trasferito a Barcellona?!” 😀

E tutti mi hanno sempre risposto “Perché Barcellona incanta. E’ l’atmosfera che si vive qui, è magica”.
Ed hanno ragione. Io mi sono trasferita qui perché me ne sono innamorata la prima volta nel 2006.

Rambla del Raval Barcellona

Tra expats succede sempre così: quando ci si conosce, una delle prime domande che ci si fa a vicenda, molto spesso è proprio questa “Come mai hai scelto Barcellona?”. E’ molto bello conoscere le motivazioni, capire perché questa città attira ogni anno così tante persone.

Qualità della vita, opportunità lavorative, clima e multiculturalismo sono i fattori principali: “Barcellona è una città viva, piena di opportunità, c’è un clima stupendo e bella gente, è una città che ti da la spinta per crescere professionalmente e che ti sprona a fare ciò in cui credi davvero”.

Per il sondaggio, è stato chiesto agli intervistati, quali sono gli aspetti migliori e peggiori della città ed analizzando i risultati, è emerso che siamo tutti piuttosto d’accordo! 🙂

Noi stranieri

Prima di tutto, chi sono gli stranieri che vivono a Barcellona? Chi siamo?
Siamo giovani tra i 25 ed i 34 anni , più donne che uomini, che vengono nella capitale catalana per studiare, per lavorare o cercare lavoro, per seguire qualcuno….e alla domanda “Vuoi rimanere?”, il 61% ha risposto SI! 😀

profilo stranieri barcellona

Il meglio di Barcellona

Ciò che più si apprezza di Barcellona è la sua qualità di vita, ottima per tanti aspetti: il perfetto mix tra clima, buone infrastrutture e cordialità delle persone. Barcellona è una città cosmopolita, ricca di stimoli, piena di gente dalla mentalità aperta, piena di cultura, storia e soprattutto sempre in movimento.

E poi Barcellona è molto più economica rispetto a tanti altri paesi, Italia compresa!
Per certi aspetti è davvero molto meno cara rispetto al nostro paese: si spende di meno per andare a mangiare fuori, per fare la spesa, per bere un buon cocktail, per andare in palestra, etc..

cosa piace a barcellona

I migliori quartieri dove vivere a Barcellona

Un’altra domanda tipica tra gli expats è: “In che zona vivi di Barcellona? Qual’è il quartiere che più ti piace della città?

Io vivo nel quartiere di Fort Pienc, proprio sulla Gran Via de les Corts Catalanes. Una zona che mi piace molto perché a due passi dalla Sagrada Familia, a 10 minuti in bici dal mare, a 10/15 minuti in bici dai quartieri storici del centro quali Born, Gotico e Raval.

E’ una zona perfetta perché lontana dalla confusione del centro e delle zone turistiche, ma allo stesso tempo perfettamente collegata e vicina a numerosi punti di interesse della città.

quartieri barcellona

Se dovessi cambiare casa, andrei a vivere nel quartiere dell’Eixample Dreta, vicino all’Arco di Trionfo o nel quartiere Eixample Esquerre, a nord di Plaza Universtitat, tra Carrer Muntaner e Aribau (guarda su Google Maps così ti fai un’idea! 😉 ).
Sono zone centrali ma lontane dal centro storico e quindi dal caos.

Un’altra zona molto interessante e amata da molti, è il quartiere bohémien di Gracia, pieno di piazzette, bar carini e tanti artisti. Qui però gli affitti sono un po’ più cari.

I difetti di Barcellona

Barcellona non è perfetta e nonostante sia meravigliosamente bello vivere qui, ci sono anche aspetti meno piacevoli della città. Non c’è metropoli nel mondo che non abbia sia pregi che difetti.

Io di Barcellona adoro tutto, però c’è un aspetto che inizia a non piacermi molto e non sono l’unica a pensarlo. Parlo del turismo di massa. Barcellona sta diventando esageratamente turistica: tutto in città, soprattutto nei quartieri del centro storico, è studiato a tavolino per i turisti e questo fa si che la città perda in parte la sua autenticità.

I catalani e l’indipendenza: un aspetto piuttosto critico in città. Io, anche se ormai vivo qui da residente, non mi metto nel tema indipendenza e referendum perché non sono nata qui e non conosco realmente tutta la storia.
Se devo dare una mia opinione personale, oltretutto, io non ho mai avuto problemi con i catalani..anzi, ho diversi amici catalani e mi ci sono sempre trovata benissimo, però è vero quando si dice che sono un po’ chiusi.

L’indipendenza, la lingua catalana, il rapporto che hanno con gli stranieri, la diffidenza (a volte): sono tutti aspetti che gli stranieri appena arrivati in città non gradiscono molto.

E poi l’inquinamento ed il traffico. Chi non vorrebbe vivere in una città super pulita e silenziosa? Anche se io in verità, al caos mi sto abituando!
Se vuoi conoscere le altre opinioni clicca qui.

E a te cosa piace di Barcellona? E cosa ti piace di meno?

 

 

Ti può interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.