Capodanno 2016/2017 a Barcellona. Divertimento, cibo e riti portafortuna


Vacanze di fine anno a Barcellona, perché no?

Ogni anno Barcellona è una delle mete più desiderate da centinaia e centinaia di turisti che vogliono passare il 31 dicembre festeggiando in grande tra musica, buon cibo e tanta fiestaaaa!

Mi sono resa conto che manca poco a Capodanno, quando l’altro giorno ho preso l’aereo per tornare a Barcellona. Dopo aver trascorso il Natale in famiglia, ho deciso di tornare nella capitale catalana per festeggiare l’ultimo dell’anno insieme ai miei amici.

E a pensarla come me, sono stati in molti. Me ne sono accorta dalle decine di ragazzi che hanno preso insieme a me il volo per Barcellona.
Capodanno è considerato da tutti un evento speciale, che vale la pena festeggiare…se in una grande città, dove regna la fiesta, ancora meglio! 🙂

Barcellona si sta preparando alla “Noche vieja 2016”: ristoranti dove fare il Cenone, musica per le strade, fuochi d’artificio, feste nelle discoteche di tutta la città.
A prescindere dal fatto che io non so ancora di preciso cosa farò, perché regna sempre la regola del “Dai, qualcosa organizziamo” :), andiamo a scoprire insieme cosa offre la città di Barcellona per Capodanno.

Capodanno in piazza a Barcellona

I grandi festeggiamenti si svolgono nelle due piazze principali della città: Plaza de Catalunya e Plaza d’Espanya.

Se devo essere sincera, in Plaza de Catalunya non si organizza mai niente di speciale. Qui si radunano semplicemente centinaia di persone pronte a fare festa e a riversarsi sulla Rambla una volta che il grande orologio in piazza ha annunciato lo scoccare della mezzanotte.

Io ho festeggiato in questa piazza qualche anno fa, ma non mi ha entusiasmato…anzi, mi è sembrato anche un po’ pericoloso! Tantissimi turisti che non vedevano l’ora di fare casino e tanti ubriachi che tiravano bottiglie per aria…Io non lo consiglio, sopratutto se siete in viaggio con bambini piccoli.

Capodanno Fontana Magica Barcellona

Completamente diversa è la festa ufficiale che si svolge in Plaza d’Espanya, o meglio su Avinguda Reina Cristina, dove si trova anche la famosa Fontana Magica.
Qui viene organizzato un grande spettacolo di colori, musica e fuochi d’artificio. Ho partecipato lo scorso anno e mi è piaciuto tantissimo!

C’è moltissima gente e tantissima polizia, non lo nego, però la situazione si presenta molto più tranquilla. Comparando le due piazze, questa è la sensazione che ho avuto io..
Ci sono migliaia e migliaia di persone, devi sicuramente essere preparato a ricevere un po’ di spumante sulla giacca e nei capelli ed essere predisposto a passare almeno due ore fermo (o quasi) nella stessa posizione.

Generalmente la musica inizia intorno alle 21h, però lo spettacolo incomincia a partire dalle 23.30h. A mezzanotte suonano 12 rintocchi di campana e poi parte lo spettacolo pirotecnico che dura circa una mezz’oretta.

Se vuoi partecipare allo spettacolo, ti consiglio vivamente di non arrivare all’ultimo perché ti assicuro ti sarà difficile trovare uno spazio dove posizionarti. L’anno scorso c’erano più di 70 mila persone…quindi puoi immaginare il caos! 😉

Il cenone di Capodanno

Se per festeggiare il nuovo anno appena iniziato, preferisci cenare in un buon ristorante,  puoi scegliere tra uno dei numerosi ristoranti che organizzano il Cenone di Capodanno.
Non ho una lista di ristoranti da consigliarti in verità, ma posso assicurarti che ce ne sono un’infinità.

Quello che però posso fare, è invitarti a dare un’occhiata alla lista dei ristoranti del sito BcnRestaurantes, che organizzano la festa dell’ultimo dell’anno (è in spagnolo, ma tanto basta leggere il nome del locale).
Ovviamente, essendo già il 30 di dicembre, potrebbe non essere semplice trovare un tavolo, soprattutto se siete in tanti, però si può sempre tentare!

Oltretutto, se non hai intenzione di spendere troppo con il menù fisso, sono tantissimi i ristoranti dove è possibile mangiare scegliendo liberamente i piatti alla carta.

discoteche a Capodanno a Barcellona

Feste e discoteche

Qui la scelta è a dir poco infinita! Se vuoi festeggiare Capodanno in discoteca, puoi optare per le discoteche che si trovano sul lungomare della Barceloneta (precisamente Playa de Somorrostro), il Razzmatazz, la Sala Apolo, le discoteche chic di Carrer de Tuset, etc..

Logicamente l’ingresso per la notte di Capodanno ha un costo più alto rispetto alle serate normali e ti consiglio di comprare il biglietto on line perché scontato (per alcune discoteche) e perché in questo modo, non rischi di arrivare davanti al locale sentendoti dire che è tutto pieno.

Poble Espanyol a Capodanno Barcellona

Un’altra grande festa è quella che si organizza al Poble Espanyol, nel Montjuic. Tre grandi spazi dove ascoltare musica house, dance e le migliori hits degli anni ’70, ’80 e ’90.

L’ingresso vale 35€ (se lo compri on line) e 40€ se lo compri direttamente in biglietteria.
Per quanto il Poble Espanyol sia più grande di una discoteca, anche qui i posti sono limitati…e l’anno scorso sono stati venduti tutti i 7.000 biglietti disponibili! 😉

Cena in casa con gli amici, tra buon cibo e tradizioni

La festa che preferisco! Niente discoteche, niente caos e niente Cenone!
La grande cena si fa con gli amici!

Se hai affittato un appartamento con gli amici o la tua famiglia, l’ideale è organizzare una cena in casa e uscire dopo per andare a festeggiare in qualche locale del centro storico: si può andare verso il mare, al Born, nel Raval, etc..
Si spende di meno e si passa una splendida serata in compagnia! Ho fatto così due anni fa, proprio qui in un paesino vicino a Barcellona, ed è stato divertentissimo! E quest’anno, ripeterò!

Se si festeggia in casa, si devono conoscere le tradizioni catalane, no? 😉
La cena di Capodanno in Catalogna non prevede piatti particolari, generalmente si preparano tanti piattini di tapas per il “pica pica” generale: prodotti tipici come “embutidos” (insaccati e salumi vari), patatas bravas, calamari e altre tapas di pesce, formaggi assortiti, escalibada, etc…

l'uva a Capodanno Barcellona

Importantissimo, i 12 chicchi d’uva!! La tradizione catalana vuole che allo scoccare della mezzanotte, vengano mangiati 12 chicchi d’uva, un chicco a rintocco.

Impresa piuttosto complicata, se non sei abituato a farlo da tutta la vita. Se sei per la prima volta a Barcellona a Capodanno e riesci a sopravvivere senza soffocarti con l’uva, potrai festeggiare il nuovo anno con una bella bottiglia di spumante! 😉

Consigli utili

– Come raggiungere Avinguda Reina Cristina / Plaza d’espanya:  in metropolitana con la linea rossa (L1) o la linea verda (L3) o con i bus n° 9, 13, 37 48, 55, D20 e H12. La metro è aperta tutta notte mentre le ultime corse de bus vengono effettuate intorno alle 23h circa.
Ci sono però i bus notturni: N0, N1, N2, N13, N14, N15, N16 e N17 (tutta la notte).

– Compra i 12 chicchi d’uva! Anche se festeggerai in piazza! Mangiarli (TUTTI) porta fortuna!

– Visite a musei e monumenti: se sei in città in questi giorni, ti consiglio di controllare gli orari di apertura perché potrebbero esserci delle variazioni di orario.

Ti può interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.