A Barcellona per le feste. Natale e Capodanno 2017 2


Mercatini di Natale, torrone a fiumi, Caga Tiò e Caganer…

Ormai ci siamo!! Manca pochissimo al Natale e l’atmosfera natalizia si respira ovunque.
A Barcellona le strade sono ormai da qualche giorno piene di luminarie, sono stati allestiti i mercatini di Natale ed è iniziata la corsa ai regali.

Hai pensato di venire a trascorrere il Natale e Capodanno a Barcellona quest’anno?
Hai fatto benissimo! Nella capitale catalana, il divertimento non manca e c’è sempre qualcosa da fare…soprattutto quando c’è da festeggiare! 😉
Io il Natale lo festeggerò in Italia, a casa con la mia famiglia, ma tornerò in terra catalana per celebrare l’ultimo dell’anno.
In questi ultimi giorni ho raccolto un po’ di informazioni pratiche per tutti coloro che passeranno qui le feste, così da poter organizzare la vacanza al meglio!

pedrera natale barcellona

La Pedrera

Musei, attrazioni e servizi

Nei giorni di festa si sa, gli orari di ingresso a musei e monumenti  spesso cambiano, così come gli orari dei mezzi pubblici. Un’altra cosa da non sottovalutare, sono le code che si possono creare davanti ai monumenti principali, quindi consiglio vivamente di acquistare i biglietti on line per evitare di passare una o due ore fuori al freddo. Questo discorso vale soprattutto per la Sagrada Familia, le case di Gaudí, il Parco Güell..

Trasporti pubblici

Per quanto riguarda la metropolitana, il 24 dicembre chiude alle ore 23, mentre la notte del 31 dicembre, il servizio sarà attivo tutta la notte. Tutti gli altri giorni la metro funziona normalmente.
Per i bus invece, non ci sono variazioni. Tutto normale, sia per girare in città, sia per andare e venire dall’aeroporto.
Per andare e venire dall’aeroporto con l’Aerobus, non ci sono problemi, in quanto questo servizio privato funziona ininterrottamente tutto l’anno.
Se vuoi attraversare la città a bordo del Bus Turistico, ricordati che il 25 dicembre ed il 1 gennaio, non funzionerà.

sagrada familia barcellona

Interno Sagrada Familia

Musei e monumenti

Gli orari della Sagrada Familia cambiano solo nei giorni del 25 e 26 dicembre ed il 1 e 6 gennaio, quando la Basilica sarà aperta solo dalle 9 alle 14. Il Parco Güell rispetta l’orario di sempre: aperto tutti i giorni, dalle 8:30 alle 18:30 (ultimo ingresso alle ore 17:30). Gli orari di Casa Batlló non cambiano e rimane aperta tutti i giorni dalle 9h alle 21h (ultimo ingresso alle 20h), mentre la Pedrera rimane chiusa il 25 dicembre ed il 1 gennaio apre dalle 11h alle 20.30h.

Il Museo Picasso chiude il 25 dicembre ed il 1 gennaio, mentre nelle giornate del 24 e 31 dicembre rimane aperto solo dalle 9h alle 14h. Il 5 gennaio l’orario è dalle 9 alle 17.
La Fundacio Joan Mirò, nelle giornate del 25 dicembre, 1 e 6 gennaio, rimane aperta con orario ridotto dalle 10 alle 15. Il Museo Dalì rimane chiuso nelle giornate del 25 dicembre e 1 gennaio.

Tra le altre attrazioni, il Mercato della Boqueria rimane chiuso le domeniche (come da orario solito) e le giornate del 25 e 26 dicembre e 1 e 6 gennaio.
Il Camp Nou chiude il 25 dicembre ed il 1 gennaio, mentre il Poble Espanyol rimane aperto tutti i giorni, tranne il 25 dicembre, che fa orario ridotto dalle 9 alle 14, ed il 1 gennaio, con orario ridotto dalle 13 alle 20.

I negozi

Durante le feste, non ci sono grandi variazioni di orari per i negozi. Sono generalmente aperti tutti i giorni dalle ore 9:30 alle ore 21:30.
Le eccezioni ci sono per i giorni 25 e 26 dicembre e per l’1 e 6 gennaio, quando i negozi saranno chiusi (il Maremagnum però è l’unico centro commerciale che rimarrà aperto anche il 26 dicembre). 
Nelle giornate del 24 e 31 dicembre, chiudono un’ora prima, alle 20.

Mercato natalizio di Santa Lucia

Il Mercato natalizio di Santa Lucia

Mercatini di Natale

I principali mercatini di Natale in città sono tre. Il più famoso è il Mercato di Santa Lucia che si trova nel quartiere Gotico, proprio davanti alla Cattedrale. Qui puoi trovare addobbi natalizi, alberi di natale, souvenir, figurine per il presepe, etc..
Questo mercato è aperto fino al 23 dicembre, dalle 10.30 alle 20.30 nei giorni feriali e fino alle 21.30 nei giorni festivi.

L’altro mercatino carino è il Mercato della Sagrada Familia, vicino alla famosissima basilica. Anche qui si possono comprare addobbi natalizi, dolcetti, regalini natalizi. Il mercato è aperto fino al 23 dicembre, dalle 10 alle 21 fra settimana e dalle 10 alle 22 nel weekend e nei giorni festivi.

Ed infine il Mercato dei Re Magi situato sulla Gran Via, tra le fermate della metro Universitat, Urgell e Rocafort. Questo mercato dura di più, fino al 6 gennaio ed è aperto dalle 10 alle 21 fra settimana e fino alle 22 nei weekend. La notte del 5 gennaio è aperto fino alle 3 di notte! Befana in arrivo! 😉

Ovviamente, in tutti questi mercatini, è possibile acquistare le famose figure natalizie tradizionali catalane quali il Caga Tio ed il Caganer.

Caga Tio e Caganer

Il Caga Tió è un tronchetto di legno con disegnati occhi, bocca e cappellino rosso che viene regalato ai bambini con il compito di dargli da mangiare nel periodo dell’avvento. Più mangia e più ingrasserà. E poi cosa succede? La notte del 24 dicembre “farà la cacca” (realmente viene rotto con un bastone) e usciranno tantissimi regali, soprattutto dolciumi.

tronchetto cagatio barcellona

Il famoso Caga Tio

Il Caganer invece è una piccola statuina che originariamente rappresentava un contadino (perché ad oggi tale statuina ha assunto le sembianze anche di calciatori e vip) accovacciato per terra, nell’intento di defecare (ebbene si…). La tradizione vuole che questo personaggio porti fortuna perché si diceva che le sue feci facessero da fertilizzante per il terreno e quindi auspicassero prosperità ed abbondanza per l’anno successivo.

caganer barcellona

Il famoso Caganer

Apro una piccola parentesi per il Presepe. Vieni a vedere quello che si trova in Plaza Sant Jaume. Ogni anno ne viene realizzato uno diverso, sempre molto creativo ed originale. Fai un salto in questa piazza e goditi lo spettacolo!

E Capodanno?

Se vuoi fare il grande cenone ti consiglio di prenotare il ristorante in anticipo perché la notte del 31 non sarà facile trovare tavoli liberi nei locali che organizzano il menù di capodanno.
Se invece preferisci fare una cena normalissima, come un consueto sabato sera, non avrai che l’imbarazzo della scelta, perché come già si sa, la scelta di ristoranti è infinita.

Dove andare per celebrare la mezzanotte?
Ovviamente le piazze sono sempre un buon punto dove ritrovarsi per festeggiare con lo spumante. La festa più grande però si svolge in Plaça d’Espanya, con lo spettacolo della Fontana Magica che inizia intorno alle 23:30 e finisce un quarto d’ora dopo la mezzanotte.  Se vuoi vedere lo spettacolo da vicino, devi armarti di pazienza e raggiungere il posto non dico il pomeriggio, ma quasi! 🙂
C’è sempre tantissima gente!!!

Per quanto riguarda le feste con musica, una delle più grandi si svolge presso il Poble Espanyol: la festa inizia alle 22:30 e finisce alle 6 del mattino. L’ingresso vale 35€ con 4 consumazioni, però se acquisti il biglietto dopo il 23 dicembre, il prezzo aumenta (40€) e se compri il ticket direttamente la sera stessa in biglietteria, ti costerà 50€.
Ci sono poi le discoteche di sempre come il RazzMatazz, la Sala Apolo, il Pacha, l’Opium, le discoteche in Plaza Reial, etc…

polvorones natale barcellona

I biscotti Polvorones

Tradizioni natalizie culinarie

Se vuoi vivere pienamente l’atmosfera natalizia a Barcellona, devi provare anche i piatti tipici che si mangiano nel periodo di Natale.
Il piatto principale è l’Escudella i carn d’olla, uno stufato cucinato molto lentamente preparato con pasta, carne e verdure, ma puoi provare anche l’anatra all’arancia o i “canelones”, che sono esattamente come i nostri cannelloni. Si, li mangiano anche qua…

Tra i dolci, prova i polvorones, biscotti tipici a base di farina tostata in forno, mandorle e burro e abbuffati di torrone, qua è buonissimo e viene preparato in mille modi diversi!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

2 commenti su “A Barcellona per le feste. Natale e Capodanno 2017