Riso, pesce fresco e rum. Cosa mangiare e bere nelle meravigliose Filippine


Il cibo filippino, semplice e gustoso!

La gastronomia filippina non è tra le più conosciute in Asia e a dir la verità, il cibo filippino è spesso sottovalutato da molti perché considerato di qualità inferiore rispetto alle altre cucine asiatiche.
Per mia esperienza, posso dire che nelle Filippine, ho mangiato benissimo…ed ho anche avuto un cuoco d’eccezione!!

Amo le Filippine per tantissimi motivi e continuerò a ripetere che tra tutti i paesi del Sud Est Asiatico che ho visitato, le Filippine vincono su tutti.
Le ho amate per il loro popolo, le spiagge, la natura, l’allegria e la serenità che ho provato nel mese e mezzo lì trascorso.

Parlando di gastronomia, non posso dire che il cibo filippino sia il migliore che abbia mai provato, perché per la “classifica cibo” vince senza ombra di dubbio il Vietnam, però, a differenza di quanto mi avevano detto in molti, io nelle Filippine ho mangiato molto bene.

La cucina filippina

La cucina filippina nel corso dei secoli è stata influenzata da numerosi popoli differenti, ognuno con i propri sapori ed usanze.

Le Filippine sono state colonizzate dagli inglesi, dagli spagnoli e la posizione di tutte le migliaia di isole che le compongono, ha fatto si che diventasse un crocevia di persone e merci provenienti da ogni parte del mondo, a partire dai paesi vicini come Malesia, Cina, Vietnam fino a raggiungere paesi più lontani, come appunto la Spagna.

Gli spagnoli hanno colonizzato le Filippine per 3 secoli e la loro presenza si nota non solo nei filippini, con il loro modo di fare, il loro essere sempre così aperti ed allegri, ma anche nel cibo.
Gli spagnoli hanno portano nelle Filippine alcuni gusti e tecniche mediterranei come ad esempio il soffritto, la cottura dei cibi nell’olio, la marinatura di carni e pesci, etc…

Ovviamente alla base di ogni piatto, come un po’ in tutto il Sud Est Asiatico, c’è il riso.
Il riso è l’ingrediente principale che viene spesso servito in bianco senza condimenti (solo per accompagnare) o utilizzato per creare piatti più sostanziosi con verdure, carne o pesce o per rendere più appetitosa una zuppa.

riso cibo filippine

Riso + verdure + pesce

La mia esperienza culinaria nelle Filippine

Prima di raggiungere le Filippine, molto persone conosciute in viaggio, mi avevano detto: “il cibo nelle Filippine non è buono”, “Stai attenta a tutti i piatti di street-food”, “La qualità del cibo non è come negli altri paesi del Sud Est Asiatico”.

Ed ero arrivata nel paese un po’ scettica….
Ammetto che alcuni piatti provati lasciavano davvero a desiderare, ma ci sono piatti che darei qualsiasi cosa per mangiarli di nuovo ora!
Io forse sono stata anche molto fortunata, perché per 3 settimane ho avuto un cuoco d’eccezione!
Sull’isola di Palawan, nella cittadina di Sibaltan dove ho fatto volontariato, il ragazzo che ospitava me e gli altri volontari, amava cucinare ed era davvero un grande cuoco!

Gli ingredienti principali che acquistava per i suoi piatti erano sempre gli stessi: riso, carne, pesce, verdure e spezie…ma non so come, ogni giorno, sia per pranzo che per cena, ci preparava piatti completamente diversi tra loro e gustosissimi!!
Le zuppe erano incredibili, così come i piatti di pesce fresco, cucinato sul momento.

pollo cotto spiaggia filippine

Il pollo cotto in spiaggia! 😉

Non solo il cibo, ma anche le belle esperienze vissute.
Perché non mangiare un’ottima porzione di riso cotto sulle foglie di bambù e qualche pezzettino di pollo cucinato direttamente sulla spiaggia?

E quando dico “direttamente sulla spiaggia”, non parlo di ristoranti affacciati sul mare, ma di noi che ci rimbocchiamo le maniche, accendiamo il fuoco con pezzettini di legno e foglie di cocco, facciamo il fuoco in spiaggia e cuciniamo il pollo direttamente sul fuoco.
Una volta pronto, abbiamo mangiato rigorosamente con le mani.
E basta poco per essere felici….

dolci bakery filippine

Le bakery filippine (scusate il riflesso)

Delle Filippine ricordo anche:

  • le bakery. Le panetterie lungo la strada con tantissimi tipi di dolcetti diversi. Tutto molto invitante e tutto molto dolce. Tutte le tortine/brioche esposte hanno bene o male lo stesso sapore dolciastro, a parte qualche variante. Alcune ricordano il sapore a frutta, altre a cioccolato, altre a formaggio. Io ricordo quelle dal colore viola, non so cosa ci fosse dentro, ma mi piacevano un sacco!
  • il formaggio, che di fatto è inesistente. In Asia il formaggio difficilmente si trova, se non nei supermercati grandi perché importato (e costa ovviamente tantissimo rispetto agli standard). Nelle Filippine però, l’ho trovato. In scatola. Fuori frigo. Ebbene si, il formaggio si può trovare nei minimarket, negli scaffali dove si trovano tutti i prodotti fuori frigo.
    Può sembrare una scatoletta di tonno, ma dentro c’è una piccola porzione di formaggio. Ho deciso di provarlo una volta: il sapore ricorda le  nostre Sottilette, ma che mangiato così a pezzetti (e non fuso in un toast), non è molto piacevole
  • il pesce a colazione. Ebbene si, le abitudini cambiano quando si viaggia e ci si adatta. Ricordo la colazione fatta sul traghetto che da Coron ci portava all’isola di Oriental Mindoro. Pesce fritto e riso + caffelatte. Non male, no?
  • il pesce e la frutta fresca mangiata ogni giorno. I viaggetti in catamarano tra un’isoletta e l’altra, il pesce fresco appena pescato e cucinato sulla griglia, sulla barca in mezzo al mare; così come la frutta, freschissima e ottima
adobo sisig filippine

Il nostro “ristorante” preferito a Puerto Galera (Oriental Mindoro)

I piatti della cucina filippina

Partiamo da quelli che potrebbero essere definiti “antipasti”, ma che non lo sono. Sono gli stuzzichini da street food che si possono trovare in qualsiasi bancarella per strada (quelli che ho provato io).

  • Siopao: sono dei piccoli panini rotondi cotti al vapore e farciti con un ripieno di carne, gamberi, verdure o uova. L’unica cosa, fare attenzione che la carne e/o pesce all’interno, siano cotti!
  • Okoy: è una frittella preparata con uova, patate, gamberetti e spezie varie. Gustosa e super fritta! E accompagnata da una salsa piccante
  • Lumpia: sono quelli che tutti conoscono come involtini primavera

Passiamo ai piatti principali….

Silog

Il Silong è il piatto più popolare e diffuso. Si tratta di un piatto unico composto da riso fritto, carne o pesce ed un uovo fritto (generalmente piazzato sopra alla porzione di riso).
La carne può essere di manzo o di maiale e poi c’è anche il Longsilog preparato con una specie di salsiccia.

Adobo

Un must tra i piatti filippini. E’ uno stufato di maiale o pollo che viene marinato nell’aceto e nell’aglio prima di essere cotto. Ovviamente si mangia accompagnato dal riso.

Sisig (o Pork Sisig)

Un’altra versione del maiale che però forse non è adatta a tutti, solo per chi ha lo stomaco forte. Si tratta di straccetti di carne di maiale ricavati dalla faccia e dalle orecchie dell’animale, che vengono cotti in padella con peperoncino ed altre spezie.

Chicken Inasal

Piatto a base di pollo che viene marinato nel lime, con aggiunta di pepe e aceto, e poi cotto alla griglia e servito insieme a riso, salsa di soia e peperoncino.

Pancit

Uno dei piatti più amati da filippini (e turisti). Noodles di riso saltati in padella con salsa di soia e verdure, accompagnati da carne di maiale, gamberetti (immancabili) o pesce. Ci sono tanti tipi di pancit e si tratta di un piatto servito dappertutto, sia nei ristoranti che nelle bancarelle per strada.

Lomi

Il Lomi è una zuppa di noodles (all’uovo) che viene preparata aggiungendo altri ingredienti come carne di maiale (spesso anche il fegato), oppure pesce (generalmente gamberetti) e verdure varie. E’ un piatto dal sapore piuttosto intenso e mi è capitato a volte di provare versioni con tantissimo uovo dentro (i noodles fatti all’uovo, più un uovo intero dentro, e la zuppa stessa che sembra contenere l’albume). Un piatto che non si mangia tutti i giorni….

kari kari filippine

Il piatto Kari Kari

Il mio chef d’eccezione preparava anche altri piatti buonissimi!

  • Kinilaw: in assoluto il mio piatto preferito. Pesce marinato in una salsetta a base di lime, cipolla, peperoncino ed altre spezie. Eccezionale!
  • Kari kari: mix di verdure o carne cotti in una zuppa a base di salsa d’arachidi
  • Panakbet: piatto di verdure miste e latte di cocco (c’era la versione anche con il pollo)
  • Tortang kalong: un’omelette di melanzane
rum tanduay filippine

Il famoso rum Tanduay

Cosa bere nelle Filippine

Nelle Filippine si beve principalmente birra e rum.
E’ facile trovare la San Miguel e poi c’è la famosa Red Horse, la birra più forte (7%), diffusissima ovunque.
Il rum più famoso è il Tanduay. I filippini lo bevono a litri, ogni giorno.

Molto difficile invece è trovare il vino, non è bevuto praticamente da nessuno e se lo si trova al supermercato è di importazione.
Un altro liquore conosciuto è il Lambonong, un liquore fatto con il cocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.