Vacanza a sorpresa? E se fosse Barcellona? Vi racconto come, insieme a Waynabox


Ti piacerebbe acquistare un viaggio, senza conoscerne la destinazione?

Se non ti sei mai chiesto cosa è un viaggio a sorpresa, questo è il momento giusto. È realmente possibile pianificare una vacanza senza scegliere la destinazione, o meglio, soltanto la città di partenza? Certo che si! Vi spiego come si fa!

I viaggi a sorpresa stanno diventando molto di moda in Italia, ne ho sentito parlare molto spesso tra gli amici. Come funziona?
Si prenota il viaggio, ma si scopre la propria destinazione solo 48h prima di partire. Non è meraviglioso?

Ci sono tante agenzie che le organizzano, come Waynabox, che è riuscita a rendere famose queste vacanze con destinazione segreta, portando quasi 70.000 persone in viaggio nelle più famose città europee.
Dall’Italia, al momento, le principali partenze dei pacchetti offerti da Waynabox sono dagli aeroporti italiani di Milano e Roma, mentre le potenziali destinazioni sono oltre 60, tra cui Barcellona, Berlino, Oporto, Praga, Budapest, Madrid e Sofia.
E se all’improvviso ti ritrovassi a Barcellona?

Barcellona dall'alto
Barcellona vista dall’alto

Come funzionano i viaggi a sorpresa con Waynabox?

I cofanetti viaggi a sorpresa prevedono la scelta delle date in cui viaggiare, il numero di passeggeri e l’aeroporto di origine. I viaggi durano generalmente 3 giorni.
Non devi far altro che collegarti alla pagina web dell’agenzia ed inserire le informazioni richieste.
Fatto questo, hai l’opportunità di scartare una destinazione che hai già visitato, facendolo gratuitamente (se però vuoi scartare altre città, è previsto un piccolo supplemento e delle 12 possibili destinazioni presentate, ne possono essere eliminate al massimo 9).

Puoi indicare anche le fasce orarie del volo in cui viaggiare. Di norma, gli orari sono scelti per farti sfruttare completamente i tre giorni di vacanza, quindi di solito si parte la mattina e si rientra la sera.

Una volta concluso il processo, non devi far altro che aspettare!
Precisamente 48h prima di partire, riceverai la tua destinazione a sorpresa insieme al biglietto aereo con il check-in già effettuato e l’hotel scelto per te. La scelta delle sistemazioni si basa sulle buone valutazioni ottenute dalle strutture sui principali portali di vacanza, come TripAdvisor o Booking.

E se vuoi comprare il pacchetto come regalo?

Ancora meglio! Penso che il viaggio a sorpresa sia perfetto come regalo per anniversari, compleanni o feste di laurea.
In questo caso, il vantaggio di Waynabox è che puoi comprare il box vacanze senza fissare la data di partenza e riscattare il codice in futuro, così che sarà il festeggiato a decidere quando partire…ma non dove andare!

Le destinazioni si trovano all’interno dell’Unione Europea e per viaggiare non sono necessari ulteriori documenti, se non la carta d’identità.

casa batllo barcellona
Casa Batlló

E se ti ritrovassi all’improvviso a Barcellona?

Se raggiungi Barcellona per la prima volta, ci sono almeno quattro punti di interesse che non puoi perdere:

– la Sagrada Familia
– Casa Battlló
– Casa Milà (o Pedrera)
– Parco Güell

In aggiunta, ma non c’è bisogno che lo dica perché tanto la conosci già, La Rambla: il famoso viale che “taglia” il centro storico fino a raggiungere il Port Vell (Porto Vecchio). E’ la prima tappa per chiunque, appena si mette piede in città: da qui si possono visitare i quartieri storici quali Gotico, Raval e Born. Non dimenticare di fare un salto al Mercato della Boqueria!

Sagrada Familia

La Sagrada Familia è il grande capolavoro di Gaudì. Fu iniziata nel1882, ma purtroppo non venne mai terminata perché il povero architetto Antoni Gaudí mori prima della fine dei lavori, nel 1926.
Di fatto la realizzazione della Sagrada Familia è tutt’ora in corso ed io che vivo qui da un po’ di anni, ho visto come ogni anno a questo capolavoro si aggiunga qualche incredibile pezzettino, dalle decorazioni delle facciate agli elementi inseriti sulle torri.

E’ una meraviglia che merita assolutamente di essere vista (anche se i biglietti sono un po’ cari). L’ingresso alla Basilica (prezzo base senza audio guida) vale 17€, se invece vuoi salire anche sulle torri il costo è di 32€ (compresa l’audio guida).

sagrada familia barcellona
La Sagrada Familia

Le case di Gaudì

Le due case più famose di tutta Barcellona! Entrambe di proprietà di qualche famiglia borghese catalana, si trovano su Passeig de Gracia e sono due opere architettoniche davvero peculiari.
Il genio e la creatività di Gaudì si riconoscono in ogni dettaglio, a partire da entrambe le facciate.

L’interno delle case è davvero incredibile e consiglio sempre di visitarle con l’audio guida, per conoscerne tutta la storia, con tutte le sue curiosità.
Siccome il biglietto di ingresso è piuttosto caro (25€ per visitare Casa Battló e 29€ per la Pedrera), molto spesso mi viene chiesto quale tra le due scegliere, ma non è facile dare una risposta. La scelta credo sia molto soggettiva.
Io di Casa Batlló amo la facciata e gli interni, mentre di Casa Milà, adoro il tetto e la sua terrazza.

Il Parco Güell

Il Parco Güell è sicuramente il parco più visitato città.
La terrazza in mosaico è la zona del parco più gettonata (l’ingresso si paga 8,50€ e consiglio vivamente di comprare il biglietto on line, perché se ti presenti il giorno stesso senza biglietto, non ti faranno entrare perché è sempre “sold out” ogni giorno).

Escludendo la famosa terrazza progettata da Gaudí, il resto del parco è pubblico e gratuito per tutti. Merita una passeggiata tra i suoi vicoletti, fino a raggiungere la croce posizionata sulla collinetta più alta, dove puoi goderti la vista sulla capitale catalana.

parco ciutadella barcellona
Il Parco della Ciutadella

Se a Barcellona sei già stato, ma ti piacerebbe tornare…(e speri che Waynabox scelga per te), ecco cosa ti consiglio di fare:

 – trascorrere qualche ora sdraiato nel Parco della Ciutadella, il parco cittadino. A differenza del famoso Parco Güell, questo parco è frequentato anche da chi vive in città. E’ un parco dove godersi qualche ora di puro relax: puoi prendere il sole, praticare yoga, suonare la chitarra con gli amici, fare un picnic, portare a spasso il cane, ascoltare i musicisti o osservare gli artisti di strada.

raggiungere i Bunkers del Carmel: da quassù hai una vista a 360º sulla città! Una volta questo punto della città era conosciuto a pochi, ora lo conosco tutti e soprattutto il fine settimana è piuttosto affollato, però ne vale la pena!!

goderti con calma il parco del Montjuic. Questo parco si trova su di una collina e ci sono un sacco di cose da vedere anche se la maggior parte di turisti lo conosce principalmente perché qui si trova la Fondazione di Joan Miró. Se però hai tempo a disposizione, ti consiglio di visitare tutti i giardini che si trovano in questo parco: è pieno di giardini botanici, fino a raggiungere il Castello, puoi salire con la Teleferica, per poi scendere e fermati al Poble Espanyol o nell’area dell’Anello Olimpico.

andare al mare (anche se è inverno): passeggiare per il lungomare di Barcellona è bellissimo! Non fermarti alla spiaggia della Barceloneta, cammina fino alle spiagge di Nova Icaria e Bogatell, più tranquille.

visitare altre opere architettoniche moderniste. Ci sono edifici meno conosciuti, ma che non hanno niente da invidiare alle opere più famose. Parlo del Palau Güell, Torre Bellesguard, Casa Vicens…

…. e tanto altro ancora! Le cose da vedere a Barcellona sono infinite! Buon viaggio!

Ti può interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.