10 app perfette per nomadi digitali che possono rendere la vita più facile  


Essere nomadi digitali non è così semplice come sembra!

Diventare un nomade digitale ed essere libero di lavorare ovunque nel mondo in piena libertà è il sogno di moltissime persone (anche il mio), però lavorare da remoto non è sempre così facile come tanti credono.

Innanzitutto il nomade digitale dipende completamente da internet e questo è uno dei punti più importanti e difficili da gestire.
Se si viaggia in paesi tropicali ad esempio, lontano dalle città, la paura più grande è quella di non avere a disposizione una buona wifi che permetta di lavorare.

Essere il capo di se stessi e seguire con costanza la propria attività ed il proprio progetto, richiede una certa determinazione e concentrazione e soprattutto alti livelli di organizzazione (che non tutti hanno).

Decidere di lavorare in luoghi diversi, lontano da casa significa dover studiare un minimo la città o il posto in cui si andrà a vivere per un certo periodo di tempo, imparare come muoversi e spostarsi.

É inoltre fondamentale tenere sotto controllo le spese diarie perché quando si vive fuori casa non è così facile mantenere tutto “registrato” e controllato.

Diciamo quindi che sono tantissimi gli aspetti da tenere in considerazione, però per fortuna, al giorno d’oggi, la tecnologia ci aiuta!

Tra le infinite app che possono essere scaricate sul proprio cellulare, ne ho trovate 10 molto utili che ai nomadi digitali potrebbero piacere parecchio!

1. Trello – Ideale per l’organizzazione

Trello credo sia una delle app più importanti da utilizzare, soprattutto se lavori con un team.  

Questa app permette di registrare tutti i progetti di lavoro. Puoi inserire e salvare tutti i dettagli relativi ai lavori che devi eseguire, puoi scambiare note ed informazioni con i tuoi clienti e colleghi, lasciare commenti, caricare file, impostare scadenze e creare schede per le diverse attività da svolgere. A livello di organizzazione, è perfetta!

L’app è gratuita. Unica pecca, può essere scaricata solo se hai un iPhone perché funziona solo con il sistema IOS.

2. Transferwise – Per i tuoi soldi

Transferwise (ora chiamata Wise) è un’ottima piattaforma che ti permette di ricevere ed inviare soldi anche con valute diverse dall’Euro.

Lavorando come nomade digitale e quindi come libero professionista, ti potrà sicuramente capitare di eseguire progetti per clienti non europei ed al momento del pagamento potrebbero presentarsi dei problemi. 
Un cliente americano o australiano, ad esempio, potrebbe dirti che non ha la possibilità di effettuare il pagamento del lavoro svolto tramite bonifico bancario, perché tra due banche internazionali, le commissioni sono molto alte.

Transferwise è un’ottima soluzione perché puoi creare un conto online attraverso la piattaforma e ricevere i soldi direttamente su tale conto.
Puoi successivamente inviare i soldi al tuo conto corrente europeo, controllando sempre la valuta ed il momento migliore per inviare l’importo (con la valuta che oscilla, possono cambiare le commissioni).

IOS | Android. Gratuita (puoi anche accedere al tuo profilo oline, direttamente tramite la pagina web)

3. XE currency – cambio valuta

Questa è una delle app che puoi usare, ma ce ne sono anche tante altre.
Un’app per il cambio valuta è decisamente necessaria se ti sposti frequentemente da un paese all’altro.

A me ha decisamente salvato la vita (e tempo) quando ero in viaggio per il Sud Est Asiatico!

IOS | Android. Gratuita

4. Duet – Per il secondo schermo

Non conoscevo questa app, ma è davvero di grande aiuto per tutti i lavoratori da remoto che hanno bisogno di utilizzare un secondo schermo. Fondamentale, ad esempio, se sei un programmatore web!

Duet consente di trasformare un iPad o un tablet Android in un secondo monitor. Il tablet che magari utilizzi per vedere velocemente un episodio di Netflix, può tranquillamente trasformarsi nel tuo secondo monitor e renderti il lavoro più facile!

IOS | Android. L’app ha un costo di $14,99 all’anno.

5. Croissant – Per la ricerca di coworking

Un buon ambiente di lavoro, fattore essenziale per un freelancer che deve lavorare ovunque, pur non avendo le comodità di casa.
Lavorare all’interno di un coworking è sempre un’ottima scelta perché puoi trovare un’atmosfera tranquilla, condividere gli spazi con altri nomadi digitali, avere la certezza di godere sempre di una wifi funzionante e veloce.

Croissant è una splendida app (e sito web) che ti aiuta a trovare i coworking vicino a te ovunque ti trovi (o quasi)
Parlo più che altro delle grandi città (difficilmente troverai un coworking in un’isola indonesiana sperduta), però è utile per coloro che in una grande metropoli vogliono evitare di lavorare in un bar, magari con una buona wifi ma con troppa confusione e rumore.

IOS | Android. Gratuita

6. Calm – Per la meditazione

Ammetto di non essere tipa da meditazione, però confermo che il 90% dei nomadi digitali che ho conosciuto in giro per il mondo, medita.
Il motivo principale per cui si medita, è perché aiuta la concentrazione e sopratutto aiuta mente e corpo a creare un routine che il freelancer ha bisogno di seguire quotidianamente (non avendo orari da ufficio fissi da rispettare).
Questo è ciò che mi ha detto la maggior parte delle persone che ho conosciuto, e ci credo.

Calm è un app che, attraverso programmi specifici, ti aiuta a ridurre lo stress e mantenere la mente concentrata.

IOS | Android. Gratuita (con una versione Premium)

7. Tripit – Per organizzare i tuoi viaggi

Passiamo alla parte viaggio!
Se vuoi lavorare da Chang Mai in Thailandia o da Singapore, il viaggio lo devi anche organizzare!
Biglietti aerei, hotel da prenotare, transfers, taxi, schede telefoniche da comprare, etc.

Tripit è una sorta di agenda di viaggio che ti permette di organizzare e salvare tutti i documenti digitali (biglietti aerei, prenotazioni) in modo che tu possa semplicemente aprire l’app e trovare tutte le informazioni in pochi secondi. Puoi indicare ogni dettaglio, come il nome dell’hotel, l’indirizzo, il terminal dell’aeroporto da cui devi partire.
Quest’app funziona anche off line!

Solo IOS. Gratuita

8. Maps.Me – Per orientarti

Se sei in metropoli asiatiche come Ho Chi Minh o in Sud America nel centro di Città del Messico, avrai sicuramente bisogno di una mappa!

Maps.me è stupenda perché prima di tutto funziona anche off line! Secondo, non solo mostre le mappe ma anche tantissime altre informazioni utili relative a supermercati, caffetterie, ospedali, punti wifi gratuiti e tanti altri servizi.

IOS | Android. Gratuita

9. Uber o Grab  – Per spostarti

Sono sicura al 100% che almeno una volta nella vita tu abbia usato Uber o Grab (se sei stato in Asia).
In certi paesi i mezzi pubblici sono poco affidabili, e per pochi euro puoi muoverti tranquillamente in taxi.

Queste app sono molto utili perché si crea una perfetta comunicazione con il driver nel momento in cui fai la richiesta e hanno un sistema di traduzione automatica inclusa che facilita la conversazione, il pagamento può essere fatto di forma sicura tramite carta di credito e come dicevo, il costo della corsa è di norma relativamente basso (puoi anche scegliere il tipo di veicolo, a volte anche la moto).

IOS | Android. Gratuita

10. Canva – Per i tuoi social media

Se sei un nomade digitale, indipendentemente dal tipo di lavoro che fai, è molto probabile che tu sia molto attivo sui social, tra foto postate, stories e reels.

Canva è un app geniale che ti aiuta a realizzare i tuoi post o stories con delle grafiche molto carine.
Se vuoi fare video, puoi anche usare InShot.

IOS | Android. Gratuita (però se vuoi usare certi temi devi pagare)

Ci sono altre app che conosci e usi che vuoi far conoscere anche me?
Fammi sapere!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.