5 validi motivi per amare follemente le Filippine 5


Quando in un paese lasci un pezzetto di cuore..

Le Filippine sono il paese che più mi ha colpito ed emozionato durante quel lungo viaggio svolto nel 2017. Un perfetto mix tra spiagge spettacolari, acqua cristallina, buon cibo e soprattutto splendide persone. Un paese che ho consigliato a chiunque ho incontrato e che consiglio tutt’ora, sempre. E ti racconto perché!

Quando ho intrapreso il mio primo viaggio lungo il Sud Est Asiatico nel 2017, ricordo che tra backpackers ci si faceva sempre le stesse domande: “Da quanto tempo stai viaggiando?”, “In che paesi sei stato?”, “Dove andrai ora?”. I ragazzi che ho conosciuto erano in viaggio da mesi o avevano da poco iniziato un viaggio senza biglietto di ritorno.

Venivano citate Thailandia, Malesia, Vietnam, Cambogia…ma le Filippine?
Erano desiderate da tutti, ma pochi le inserivano nell’itinerario. E c’era un motivo bene preciso: le difficoltà e i costi un po’ più alti per raggiungerle (e per un backpacker è importante non sforare il budget).

Le Filippine infatti sono un pochino più “scomode” da raggiungere. Si trovano completamente in mezzo al mare, distanti dagli altri paesi del Sud Est Asiatico e non raggiungibili via terra. Le Filippine possono essere raggiunte solo in aereo (che io sappia non ci sono grandi navi che colleghino le Filippine con altri paesi).

Gli aeroporti internazionali sono due: l’aeroporto di Manila e l’aeroporto di Cebu. Se si vogliono visitare altre isole, è necessario spostarsi prendendo altri voli interni o traghetti e, in certe zone, si devono percorrere anche lunghe tratte in autobus. Bisogna quindi armarsi di pazienza!

snake island filippine

Perché visitare le Filippine

Le Filippine sono quindi più “impegnative” rispetto ad altre destinazioni, ma negli ultimi anni le cose sono cambiate e sempre più persone visitano il Paese. C’è chi pianifica la vacanza esclusivamente per esplorare le Filippine con itinerari di viaggio di 2 o 3 settimane, mentre altri le includono sempre più frequentemente nel loro tour lungo il Sud-Est Asiatico.

Io amo le Filippine follemente e quando ho scritto questo articolo nel 2017 (articolo ora aggiornato) sapevo che sarei tornata.
Dal quel marzo 2017 di isole delle Filippine ne ho viste parecchie, ho vissuto a Manila per un anno e da novembre 2022
vivo a Siargao. 

Perché adoro così tanto le Filippine? Ecco i miei 5 motivi!

1. Spiagge incredibilmente belle e deserte

Se cerco di immaginarmi il paradiso, me lo immagino così. Spiagge di sabbia bianca o dorata, acqua limpida dalle mille sfumature, barche colorate ormeggiate a riva e silenzio, puro silenzio.
Le Filippine sono composte da oltre 7000 isole (ovviamente impossibile vederle tutte) e non hai che l’imbarazzo della scelta: sono forse circa 100 le isole raggiungibili e visitabili e puoi scegliere l’isola che vuoi. Pur essendoci isole piuttosto turistiche, ce ne sono altre meno famose, dove puoi vivere ancora la piena autenticità del luogo.

Io amo le spiagge vuote, dove l’unico rumore che senti è quello delle onde. Nelle Filippine trovi spiagge così, dannatamente belle.

camotes filippine

2. La barriera corallina e la natura mozzafiato

Ammetto di non aver esplorato tantissime barriere coralline nella mia vita, ma i coralli delle Filippine mi hanno emozionato! Quante volte nuotando mi sono detta “Ma cosa ho fatto io perché i miei occhi potessero meritarsi tanta bellezza?”.
Fare snorkeling tra le isole delle Filippine, è qualcosa di straordinario.

Che sia un tour organizzato in catamarano o una barca privata, hai la possibilità di raggiungere luoghi dove poter nuotare in tranquillità, godendo di tutti i colori e delle sfumature di coralli e pesci.
Tra i luoghi che più mi sono piaciuti, cito senza ombra di dubbio l’isola di Palawan e il Coral Garden, a Puerto Galera, sull’isola di Oriental Mindoro.

Non solo snorkeling! Anche per chi ama fare immersioni non c’è che l’imbarazzo della scelta. Sono numerose le isole dove poter fare diving: tra queste sicuramente consiglio Coron e Malapascua.

Puerto Galera snorkeling filippine

Quella splendida sensazione di stare in mezzo all’acqua, la pelle che si scalda sotto i raggi del sole, per poi rinfrescarsi quando ci si tuffa in acqua…una sensazione splendida!

Come non rimanere affascinata dalla natura incontaminata delle Filippine?
Una delle cose che più amo è girare in motorino e attraversare piantagioni di palme, risaie, cascate… una vegetazione ricchissima che riempie il cuore.
Ricordo ancora le cascate di Puerto Galera…che spettacolo! Per non parlare delle Kawasan Falls a Cebu!

Cascate Puerto Galera Filippine

3. Le persone, i filippini

I Filippini sono meravigliosi, gentili, cordiali, ospitali, sempre sorridenti e sempre felici.
Le Filippine sono state in passato una colonia spagnola e credo sia anche questo uno dei motivi che rende le Filippine il paese più “mediterraneo” del Sud Est Asiatico.
Culturalmente parlando, sono il popolo “più” latino dell’Asia.

I filippini non sono timidi, scherzano sempre, amano ridere, ballare e soprattutto cantare! Se vieni nelle Filippine, parteciperai almeno una volta, ad una serata di karaoke, in famiglia o tra amici.
Ovviamente, non mancano mai le bottiglie di Tanduay, il rum locale. 

bambini filippine

Uno dei ricordi più belli sono i bambini, i bambini filippini che con quegli occhioni scuri e i loro grandi sorrisi, ti invitano a giocare, a tuffarti in acqua, a scherzare con loro.
Così genuini e curiosi, si avvicinano a te timidamente per poi coinvolgersi nei loro giochi e risate per ore. Semplicemente adorabili!!   

4. Il budget low cost per una vacanza da sogno

A differenza degli altri paesi del Sud Est Asiatico, le Filippine sono più care a livello di trasporti, perché per viaggiare tra un’isola e l’altra è necessario prendere più aerei interni (e l’acquisto dei biglietti aerei incide ovviamente sul costo complessivo).

Ad esclusione dei voli aerei, il costo della vita è piuttosto basso. Spostarsi con gli altri mezzi pubblici (bus, mini van e traghetti) è poco costoso: il prezzo può variare dai 100 ai 600 pesos a seconda della tratta, vale a dire dai 2 ai 10€ per percorsi che vanno da un’ora a 6/7 ore di viaggio.
Mangiare e bere nelle Filippine è super economico: una birra vale 80/100 php, mentre un buon piatto tradizionale, che siano i pancit (i noodles filippini) o un piatto di riso accompagnato da carne, pesce o verdure, vale circa 2/2,50€.

Il costo aumenta se su ogni isola prendi parte a uno o più tour di Island Hopping, ma in ogni caso il prezzo di ogni tour non è eccessivo. Generalmente per ogni tour non si superano i 25/30€ e vale la pena farli!

jeepney filippine

Per le brevi tratte consiglio di muoversi con i trycicle o con i jeepney pubblici (pochi centesimi di euro, fino ad un max di 2€) e di noleggiare un motorino per muoversi in libertà. Il costo del noleggio del motorino varia a seconda dell’isola in cui ti trovi, ma generalmente si va dai 300 ai 500 php al giorno.

5. Il mix perfetto tra relax, avventura e buon cibo

Non sono mai stata così spensierata in vita mia, come lo sono nelle Filippine! La pace delle spiagge deserte, la natura incontaminata, i giri in motorino, le chiacchierare tra amici, lo snorkeling, le escursioni, le serate osservando la luna e le stelle.
Oltretutto, la temperatura dell’acqua non scende praticamente mai sotto i 26°…si può stare in acqua sempre!! 🙂

Ci sono tantissime attività da fare! Per questo le Filippine sono adatte a chiunque, anche a famiglie con bambini.
Alcune isole sono perfette per fare snorkeling,
diving o free diving , in altre puoi fare escursioni tra cascate e piscine termali naturali (come sull’isola di Cebu). Puoi praticare kayak e canyoning, fare trekking sul vulcano a Camiguin o nelle risaie nel Nord di Luzon. E infine, puoi fare surf sull’isola di Siargao! (P.S. Se hai bisogno di un istruttore di surf, scrivimi un messaggio privato).

kayaking filippine

Che cosa aspetti a prenotare?
Se hai bisogno di informazioni specifiche e di consigli sull’itinerario di viaggio, non esitare a contattarmi!
Puoi scrivermi un’email o un messaggio privato via Instagram o Facebook.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 commenti su “5 validi motivi per amare follemente le Filippine

  • Ludovagare

    mentre viaggiavo in Thailandia ho incontrato un gruppo di ragazzi filippini a cui mi sono unita per scampare una fregatura sicura, ma questa è un’altra storia.
    nonostante effettivamente le Filippine rimangano al di fuori dei paesi da backpacking, questi ragazzi mi dicevano che la vita è addirittura meno cara che in Thai!
    Le tue foto e le tue parole hanno fatto il resto, un giorno so che dovrò andare anche io in questo magico arcipelago!

    • Martina L'autore dell'articolo

      Si, la vita nelle Filippine non è cara assolutamente!!!! E poi si, le persone sono favolose, almeno per me, devo dire che la mia esperienza è stata super positiva!! Si, te le consiglio vivamente!!

    • Michele

      Ciao a tutti, io non sono mai stato nelle Filippine ma vorrei andarci, sono stato in Thailandia e Cambogia, dove mi consigliereste di andare come prima vacanza? Avrò circa 20 giorni a disposizione

      • Martina L'autore dell'articolo

        Ciao Michele,

        eh, le Filippine sono meravigliose!! 🙂 Dipende dal periodo in cui vai però consiglierei i nostri mesi invernali, quindi tra dicembre e marzo per visitare il versante occidentale del paese. Come prima vacanza, se hai 20 giorni a disposizione, visiterei le isole di Coron, Palawan, Bohol e Panglao. Puoi farle seguendo questo itinerario oppure anche al contrario, partendo da Bohol e terminando a Coron. Se riesci e sei interessato a dare un ritmo un po’ più “intenso” alla vacanza, puoi anche visitare l’isola di Camiguin, vicina a Bohol.