Cosa visitare in Calabria: il mio itinerario on the road


Il mio primo viaggio in Calabria

Il mio tour di 5 giorni in Calabria, una regione italiana in cui non ero mai stata e che merita di essere visitata.
Un itinerario studiato insieme alla mia guida speciale!

La Calabria mi aspettava da 15 anni. Eh si, ho ricevuto l’invito per visitare la Calabria tanti anni fa, da un carissimo amico che frequentava la mia stessa università. Gli anni però passavano ma io, per un motivo o per l’altro, non ci andavo mai.
Quest’anno mi sono organizzata.

Dopo un anno vissuto nelle Filippine ed un rientro in Italia piuttosto lungo a causa del Covid, ho deciso che era arrivato il momento di vedere un po’ della bella Italia e di andare alla scoperta di zone che non avevo mai visto.

Il mio viaggio è durato 5 giorni ed ha avuto come base la cittadina di Corigliano – Rossano, situata sulla costa ionica.
Da lì, ogni giorno, io ed il mio amico ci spostavamo in macchina per raggiungere diverse destinazioni e luoghi di interesse.
Ecco il mio itinerario di viaggio in Calabria:

Giorno 1– Arrivo nel tardo pomeriggio e serata a Schiavonea
Giorno 2 – Giornata di mare a Schiavonea
Giorno 3 – Visita al Castello di Corigliano Calabro e pomeriggio di mare a Roseto
Giorno 4 – On the road per raggiungere Tropea, Capo Vaticano, Pizzo e Scilla (non siamo riusciti però a farle tutte)
Giorno 5 – On the road per raggiungere Praia a Mare e San Nicola Arcella

Forse non sono riuscita a vedere tutti gli imperdibili, ma purtroppo i giorni a disposizione erano pochi ed i km tanti (anche se non sembra).
Ecco il mio tour e le località viste e fotografate!

spiaggia schiavonea calabria
La spiaggia di Schiavonea

Schiavonea

Schiavonea è la frazione marinara di Corigliano Calabro.
Il tratto di spiaggia è lunghissimo, in parte composto da sabbia ed in parte composto da piccoli ciottoli e pietre dal colore grigio.
La spiaggia è attrezzata con tutti i servizi necessari: puoi noleggiare lettini ed ombrelloni e ci sono bar e punti ristoro dove prendere qualcosa da bere o da sgranocchiare.
L’acqua è di un bel colore azzurro intenso e quando il mare non è troppo mosso, l’effetto è super trasparente!

Corigliano Calabro

Corigliano Calabro è una cittadina di circa 40.000 abitanti, facente parte del comune di Corigliano-Rossano nella provincia di Cosenza.
Lo ammetto, non avevo mai sentito parlare di Corigliano prima, se non fosse che il mio amico vive qui e più precisamente a Corigliano Scalo.
La cittadina infatti è suddivisa tra la parte vecchia, il borgo storico situato sulla collina e la parte più nuova a valle.

scala castello ducale corigliano
La scala che porta alla torre del Castello di Corigliano

Corigliano ha un centro storico molto interessante, con tanti edifici storici e chiese da vedere. Io ho visitato il Castello Ducale, una fortezza del XI secolo costruita su richiesta di Roberto il Guiscardo, un condottiero normanno.
All’interno del castello si possono visitare le prigioni e le stanze, con tutti gli affreschi dell’epoca e numerose statue.
Attraverso una scala a chiocciola, all’interno di una struttura affrescata, si può salire in cima ad una delle torri.

castello roseto calabria
Il castello militare di Roseto

Roseto

Roseto Capo Spulico è un borgo di circa 1.900 abitanti, situato nell’Alto Ionio Cosentino. Da Corigliano Calabro dista circa 45 minuti in macchina.
Pur essendo un borgo piccolino è conosciuto per la sua storia ed il suo bel mare. Oltretutto, sul promontorio a picco sul mare, si trova il castello militare risalente al 1200, costruito per difendere il golfo.
Ad oggi si presenta ancora in ottimo stato e fa piacevolmente da sfondo alla spiaggia sottostante.

Il mare è molto bello ed il colore dell’acqua è meraviglioso, peccato però che stendersi in spiaggia sia un po’ scomodo, perché ci sono i sassi piuttosto grandi! Meglio munirsi di un buon tappetino (stile tappettino per lo yoga) e di scarpette da scoglio per potersi sdraiare a prendere il sole e per camminare senza farsi male ai piedi.

Tropea

Eccola qui Tropea, una delle perle della Calabria!!
Il viaggio da Corigliano Calabro è stato piuttosto lungo (circa 200 km) e l’idea di viaggio che avevamo in testa purtroppo non è stata completata, perché in un giorno solo non era possibile fare tutte le tappe.

L’idea era quella di visitare Tropea, Capo Vaticano, raggiungere Scilla e fare un salto a Pizzo…ma quando siamo arrivati a Tropea ci siamo fermati diverse ore (comprese le ore passate a gustarci un ottimo pranzo di pesce!) ed abbiamo quindi dovuto rinunciare agli altri stop.

spiaggia tropea
Spiaggia della Rotonda a Tropea

L’immagine legata a Tropea che tutti conoscono è sicuramente quella del Santuario della Madonna dell’Isola, santuario che si affaccia direttamente sul mare, quel mare verde smeraldo e tremendamente pulito che attira migliaia di turisti ogni estate.
Eh si, il mare di Tropea è bellissimo, forse uno dei più belli in Calabria.
Sicuramente il mar Tirreno regala spiagge ed un mare incredibili, grazie alla sua vegetazione ed alle sue calette nascoste separate da scogli.

La zona in cui si trova Tropea è chiamata Costa degli Dei, 55 km di spiaggia e di acqua dalle mille sfumature verde azzurro.
La spiaggia più vicina al centro storico di Tropea si chiama Spiaggia della Rotonda ed è protetta da scogli su entrambi i lati.
Il mare è bellissimo, nulla da dire, però è troppo affollata per i miei gusti.
Io ho visitato la Calabria l’ultima settimana di agosto e Spiaggia della Rotonda era pienissima di gente, tant’è che è stato difficile trovare un posto dove stendere il telo. Rimane però quella più comoda per chi vuole anche fare una passeggiata nel suo grazioso centro storico.

spiaggia michelino calabria
La Spiaggia di Michelino

Se hai la possibilità di spostarti in macchina, consiglio però di raggiungere anche altre spiagge.
Noi abbiamo scoperto quasi per caso la Spiaggia di Michelino e ci è piaciuta tantissimo!! 
C’è una bella scalinata da fare per raggiungerla, però ne vale assolutamente la pena! Sabbia soffice e finissima, acqua azzurra e scogli dove poter arrampicarsi e prendere il sole. Una spiaggia più “selvaggia” e meno frequentata dell’altra.

Pizzo

Che cosa c’è a Pizzo? Ai piedi del suo centro storico, ci sono 10 km di spiagge, grotte e calette, però Pizzo è conosciuto per il tartufo.
Nella mia ignoranza, quando mi è stato nominato il tartufo, ho pensato subito al fungo, ma poi mi sono resa conto che trovandomi al Sud, forse si stava parlando di altro.
Il tartufo di Pizzo infatti è un gelato!

Un prodotto tipico della cucina calabrese: un gelato alla nocciola  con un cuore di cioccolato fondente fuso e ricoperto da un spolverata di cacao amaro in polvere e zucchero.
Questa appena descritta è la ricetta originale, ma ci sono tante versioni diverse..una tra le più buone, quella al pistacchio!

grotta arcomagno calabria
La Grotta dell’Arcomagno

San Nicola Arcella

San Nicola Arcella è un altro piccolo borgo affacciato sulla costa tirrenica e sempre appartenente alla provincia di Cosenza. 
La zona è chiamata Riviera dei Cedri ed è particolarmente rinomata per le sue scogliere e grotte.

Molto famosa è la Spiaggia (o Grotta) dell’Arcomagno che può essere raggiunta via terra attraversando sentieri lungo il promontorio o via mare, con una barca o con un pedalò. 
Questa grotta si è creata nel corso degli anni ed è molto suggestiva per l’arco formatosi nella roccia e per la spiaggetta che però, per via della grotta stessa, non vede quasi mai la luce del sole. 

Concludo facendo una piccola considerazione.
Le spiagge in Calabria sono molto belle, così come le sue colline colorate ed i suoi promontori, però ammetto di aver notato che la regione manca un po’ di organizzazione.
La Calabria è bella, ma deve anche essere mantenuta bella e ben strutturata. Le sue strade potrebbero essere rifatte (alcune quanto meno), certe località potrebbero migliorare la propria offerta turistica e soprattutto rinnovarsi.

Ci sono tanti aspetti che a mio avviso potrebbero essere cambiati per rendere le località di interesse ancora più piacevoli ed attraenti.
E’ una regione che offre molto e varrebbe la pena valorizzarla ancora di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.