Esplora Siargao, paradiso del surf nelle Filippine 8


Siargao tra surf, spiagge e avventure

Siargao si presenta fin da subito come una di quelle isole in cui vorresti rimanere in eterno. Un cielo azzurro intenso che fa da sfondo all’incredibile vegetazione tropicale, tavole da surf in ogni angolo della strada e quella perfetta atmosfera che rilassa.

Quando ho visitato le Filippine per la prima volta, Siargao era una delle mete principali. Ne avevo sentito parlare molto bene e mi era stata descritta fin da subito come la patria del surf: grandi onde, atmosfera chill out, buon ambiente.
I miei spostamenti nel Paese mi avevano però portato a visitare altre isole, tra cui Cebu e Palawan e avevo quindi dovuto rinunciare a Siargao.

A distanza di 2 anni esatti, nel 2019, sono ripartita per le Filippine con un biglietto di sola andata e Siargao è stata la mia prima tappa. Ho trascorso a Siargao 3 mesi, per poi trasferirmi a Manila per lavoro.
La pandemia mi ha costretto a tornare in Europa, ma appena le Filippine hanno riaperto le frontiere, sono tornata nel mio amato paradiso!

Vivo a Siargao da novembre 2022 e da quando sono qui l’isola ha subito una trasformazione considerevole. Lo sviluppo turistico è in piena espansione, con nuovi locali, ristoranti, resort e ostelli che sorgono a ritmo impressionante. Basta un solo mese di assenza per notare la comparsa di nuove attività.
Ci sono ostelli colorati, bar moderni, ristoranti creativi e sono diventate piuttosto celebri due zone che nel 2019 non erano sviluppate al turismo, ovvero Catangnan e Santa Fe.

Oltretutto, dopo il tifone del 2021 (a dicembre), l’isola è stata quasi completamente ricostruita e sono stati implementati nuovi servizi. In primis, nuove antenne Smart e Globe che hanno permesso un notevole miglioramento della rete e della connessione Internet. Non solo, a partire da metà 2023 è arrivata anche la connessione Starlink e la fibra.

Molte strutture offrono questa connessione, un grande punto di forza per i nomadi digitali che vogliono lavorare da Siargao.
(P.S. In realtà, Starlink è arrivata anche su altre isole, quindi si può facilmente lavorare online anche da altre destinazioni delle Filippine).

Come raggiungere Siargao e come muoversi sull’isola

Siargao si può raggiungere in aereo dagli aeroporti di Manila e Cebu City.
Da Manila puoi volare con Cebu Pacific, Philippines Airlines e AirAsia e il viaggio dura circa 2 ore. L’aeroporto di Siargao è minuscolo e ad attenderti all’uscita ci sono decine e decine di minivan.

Puoi raggiungere Siargao anche via nave, ma il percorso è decisamente più lungo.
Si prende il night ferry da Cebu City, si viaggia di notte e si arriva la mattina prestissimo sull’isola di Surigao. Da lì si prende il ferry che ti porta a Siargao.

In dettaglio:
– ci sono 2 compagnie di night ferry: Cokaliong Ferries e Starlite Ferries. Partono la sera (io ho usato la Starlite Ferries e siamo partiti alle 9pm) e raggiungono Surigao verso le 6 del mattino.
sul night ferry puoi dormire in comode cuccette o nelle poltrone sofà (più economiche). Per le cuccette puoi scegliere tra la Economy Class (le cuccette che si trovano nella parte esterna, sei quindi fuori) o la Tourist Class (cuccette al chiuso e con l’aria condizionata, più confortevoli. Io per la Tourist Class ho pagato 1560php).
Arrivato a Surigao puoi prendere il ferry che raggiunge il porto di Dapa, a Siargao. Il viaggio dura circa 2 ore e il costo è di 400php (la tariffa economy). Piccola nota: un traghetto per Siargao parte da Surigao alle 6 del mattino, ma non è possibile prenderlo se si arriva con il traghetto notturno alla stessa ora. È necessario attendere il traghetto successivo delle 10

Consiglio di comprare il biglietto online sul sito web di 12Go.Asia (per il night ferry): ti arriva la conferma via email e stampi la prenotazione (spesso vogliono vedere il foglio stampato). Meglio procedere online un po’ di tempo prima, perché non è detto che tu riesca a comprare il biglietto al porto.

Indipendentemente da dove arrivi, se in aeroporto o al porto, quando raggiungi Siargao ti sposterai subito a General Luna, il paesino più turistico e conosciuto dell’isola. Dall’aeroporto si prende il minivan (costo del tragitto 300 php a persona), mentre dal porto puoi prendere un trycicle e la tariffa per il tragitto è sempre di 300 pesos. Con il trycicle però, se sali con più persone, dividi il prezzo (per il mini van invece il prezzo di 300 php è a persona a prescindere da quante persone salgono).

General Luna si trova nella punta sud est dell’isola ed è quella più frequentata da turisti e locali perché proprio qui si trova il luogo più famoso di Siargao: Cloud 9, ovvero una delle zone preferite dai surfisti.

surf siargao
Moto e tavola da surf

Sull’isola ci si può muovere e spostare utilizzando i trycicle, ma il mezzo migliore per muoversi in piena autonomia è sicuramente il motorino, perché ti dà la piena libertà di girare ovunque come e quando vuoi (soprattutto se vuoi raggiungere il nord dell’isola).

Per dare un’idea delle distanze: da General Luna (a sud), si raggiunge il villaggio di Alegria (punta nord) in circa 2 ore e mezza di moto (o anche meno, dipende dalla velocità).

Cosa fare e vedere a Siargao

La parte più conosciuta dell’isola è sicuramente la costa sud-est, perché è qui che si concentrano tutte le spiagge e le zone dove fare surf.
Sulla costa ovest invece, ci sono solo piccoli villaggi e mangrovie. Non c’è spiaggia e risulta quindi più complicato fare il bagno o stare comodi a prendere il sole.

cloud9 siargao filippine
La spiaggia di Cloud 9

Cloud 9 e il surf

Cloud 9 è una delle zone preferite dai surfisti.
Qui si sviluppano le onde più grandi, perfette per i surfisti professionisti (soprattutto nei mesi tra ottobre e dicembre).
Non è quindi una zona adatta a chi pratica surf per la prima volta, ma ci sono numerosi altri punti dove i principianti possono fare la loro prima lezione.

Il vicino punto Quicksilver è perfetto per chi vuole provare a fare surf per la prima volta, così come Jacking Horse , Cementary (è però necessario prendere una barca per raggiungere questo punto) o Ocean 9.

Puoi scegliere di noleggiare solo la tavola da surf, il cui costo per il noleggio è tra i 200 e 250 pesos, oppure puoi prenotare una lezione con l’istruttore.

Nella zona di Jacking Horse il costo è di 500 php per un’ora e 1000 php per 2 ore. (tavola compresa ovviamente. Per i principianti si consiglia almeno 2 ore per la prima lezione, per avere il tempo necessario per spiegare diverse cose, fare pratica sul bagnasciuga e poi in acqua).
Se vuoi raggiungere invece altri punti, più distanti, sono richieste almeno 2 ore di lezione al costo di 1000 php ed il prezzo include anche il trasporto (pick up e drop off in hotel), tavola e entrance fee (a Ocean 9 si paga 100 php).

Piccola nota: non si può fare surf in qualsiasi punto dell’isola ed in ogni momento della giornata. Tutto dipende dall’alta o bassa marea, dalle correnti e dalle condizioni metereologiche (principalmente dal vento): quando c’è la bassa marea è sconsigliabile fare surf, sopratutto nelle zone con spiagge rocciose, perché si rischia di sbattere contro le rocce o i coralli qualora si cada dalla tavola (e per un principiante è facile che succeda).

In ogni caso, se prendi lezioni con un istruttore, sarà lui a dirti dove è meglio andare e in che ora della giornata.
P.S. Se hai bisogno di un contatto per le lezioni di surf, scrivimi in privato (>‿◠)✌ (mandami un’email o scrivimi usando i miei social media).

Tayangban Cave Pool

Una bella avventura a Siargao. Si tratta di una cava che può essere percorsa in circa 20/30 minuti, però la cosa interessante è che la si attraversa completamente al buio. Si entra con una guida a e si cammina con l’aiuto di torce e corde (meglio entrare con scarpe da ginnastica adatte e non con le ciabatte infradito, per evitare di scivolare).
Una volta usciti dalla cava, ci si ritrova davanti a una piscina naturale dove è possibile nuotare e saltare da una roccia (un salto di 2/3 metri).

Il costo di ingresso è di 100 php. Questa attrazione si trova vicino al villaggio di Pilar.

pacifico_beach siargao
Pacifico Beach

Pacifico beach e Alegria Beach

Salendo verso Nord si raggiungono le spiagge di Pacifico e Alegria.

Qui puoi fare surf (ci sono sia punti adatti ai surfisti esperti, sia punti per chi è ancora beginner) e goderti le spiagge di sabbia bianca. Per un pranzo gustoso, fermati in uno dei tanti ristoranti locali (le carinderie) lungo la strada, oppure prova Lokal Siargao per un’esperienza culinaria raffinata, North Dirty Kitchen per piatti salutari e creativi, o il ristorante spagnolo Izustarri per un tocco di sapore mediterraneo.

Tak Tak Falls

A nord, poco distante da Alegria, si trovano le cascate di Tak Tak, un punto di interesse prevalentemente frequentato dai locali: una bella piscina naturale dove tuffarsi e nuotare vicino alla cascata principale.
Lí vicino trovi anche quello che viene chiamato “Secret spot” per i surfisti: Tangbo Beach. Se vuoi soggiornare qui una notte, puoi dormire nell’accogliente Kaha Island Stay.

magpupungko beach siargao
Magpupungko Beach

Magpupungko Beach 

Questa spiaggia si trova tra i villaggi di Pilar e Caridad ed è conosciuta per le piscine naturali che si creano nel punto in cui la spiaggia finisce e iniziano le rocce: le rocce sono sommerse dal mare però quando c’è la marea bassa, si crea un dislivello e nei punti in cui le rocce sono più alte, si può camminare a pelo d’acqua, mentre nei punti in cui sono più basse si creano delle piscine naturali dove è possibile nuotare e fare snorkeling.

Uno dei luoghi per me più belli!! Ricordati però di andare quando c’è la marea bassa. L’ingresso ha un costo di 120 pesos per motorino (non a persona). Dentro si paga il parcheggio 20 pesos.

Escursioni di una giornata 

Sugba Lagoon

Questa laguna si trova sulla costa ovest dell’isola e si può raggiunge in motorino da General Luna. O meglio, con il motorino raggiungi il porto del villaggio Del Carmen, da dove devi prendere una barca che attraversa le mangrovie fino a raggiungere la Sugba Lagoon. La barca offre un servizio privato che comprende anche la tassa d’ingresso alla laguna e ha un costo di 2000 pesos.
La barca può accogliere fino a 6 persone, quindi ti organizzi con più persone (o ti aggregi sul momento ad altra gente), il prezzo si divide tra tutti.

L’attrazione principale della Sugba Lagoon è il trampolino da cui ti puoi tuffare, ma puoi anche semplicemente nuotare in tranquillità o noleggiare un kayak.

daku island siargao
Daku Island

I tour di Island Hopping

Da Siargao puoi prendere parte a diversi tour di Island Hopping, per raggiungere le isole vicine.
Il tour più famoso è sicuramente quello che comprende le isole di Naked, Daku e Guyam, tre isolette paradisiache dove poter nuotare, prendere il sole, fare snorkeling.

Si raggiungono in barca da General Luna con un tour organizzato, che di solito ha un costo tra i 1500 e i 1800 php a persona (con fee per le isole e pranzo inclusi) o con il noleggio di una barca privata al costo di 2000 php, prezzo che viene diviso tra i partecipanti (è infatti un’ottima soluzione se sei con un gruppo di amici). Basta andare al porto di General Luna la mattina verso le 8 e chiedere per una la barca (ti viene data praticamente subito, non devi prenotarla giorni prima). In questo caso però il pranzo non è incluso, ma con gli amici potete andare al mercato, comprare ciò che volete mangiare (riso, pesce, verdure, frutta) e saranno le vostre guide a cucinare il tutto per voi (con un aggiunta di 150 php a testa).

Naked Island è un’isola minuscola dove c’è solo sabbia e nient’altro, sembra di trovarsi sul set di Lost! Scendi dalla barca, puoi percorrere tutta l’isola a piedi in 10 minuti, fare un tuffo nell’acqua cristallina e risalire sulla barca.

Daku e Guyam Island sono più grandi, ci sono numerose palme dove proteggersi dal sole cocente, aree perfette dove fare il bagno e godere del puro relax. Normalmente Daku è l’isola in cui si fa la sosta più lunga per il pranzo.

Se fai l’escursione con barca privata, chiedi alla guida di fermarti nel punto chiamato Secret Garden: puoi tuffarti dalla barca, fare snorkeling e vedere splendidi pesci e coralli!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

8 commenti su “Esplora Siargao, paradiso del surf nelle Filippine

    • Martina L'autore dell'articolo

      Ciao Simona,
      intendi dire se serve la patente per il motorino, quella internazionale? Ti direi di portarla se ce l’hai, non sono così fiscali, però non si sa mai! 🙂 . Per lo snorkeling a Siargao, ti consiglio di prendere parte ai tour di Island Hopping e raggiungere le isole di Naked, Daku e Guyam. Sulle spiagge di Siargao si fa principalmente surf, non c’è barriera corallina.

  • Michel

    Ciao,
    abbiamo in programma un viaggetto di 25 giorni nelle Filippine…tragitto previsto Cebu e isole limitrofe , poi Malapascua e Kalangamann ed infine Siargao…é fattibile secondo te? Ponendo il fatto che non ci piacciono i luoghi troppo turistici avevamo pensato a Siargao e non Palawan..è corretto come ragionamento? Inoltre qual’è la miglior zona dove alloggiare a Siargao?
    Grazie

    • Martina L'autore dell'articolo

      Ciao Michel,
      si, se viaggiate in zona Cebu, poi potete prendere la Cebu Pacific e volare su Siargao.
      Diciamo che anche Siargao sta diventando piuttosto turistica purtroppo, però l’atmosfera è completamente diversa rispetto a Palawan, ancora molto autentica e chill, soprattutto se andate verso la parte nord dell’isola.
      La zona per alloggiare, dipende da cosa preferite.
      La zona sud, dove si trova General Luna, è quella più frequentata e dove si trovano più hotel, resort, ristoranti e bar per uscire la sera. E’ sicuramente anche quella con più gente e più “caotica”.
      Se volete stare in una zona più tranquilla, potete andare verso nord, verso Pacifico Beach, è bellissimo! 🙂

      • Massimo

        salve martina,volevo un consiglio x alloggiare 8 giorni a SIARGAO,naturalmente dove c è un po di vita,vicino alla spiaggia,grazie in anticipo…..ciao massimo padova

        • Martina L'autore dell'articolo

          Ciao Massimo, io ti consiglio di alloggiare al Bravo Resort, è uno degli alloggi che più adoro a Siargao. Affacciato sul mare, con un bel bar/ristorante, piccola piscina e organizzano una bella festa la domenica sera! 😉 Prova a dare un’occhiata sul loro sito web! Molto carino è anche l’Harana Resort!